giovedì 28 maggio 2015

JOHN NIVEN - A volte ritorno (ed.Einaudi)

Ok ok, questo è un libro strano forte.

Prima che iniziate a leggere vi devo avvisare: A volte ritorno ha come protagonista Gesù detto il Cristo. Sembrerebbe che John Niven non se ne sia fatto un gran problema.

Ma seguitemi...

Dunque il Babbo va in vacanza e quando torna trova un vero casino, no davvero un casino planetario, voi eravate li beati a farvi due tiri con Jimi spassandovela a più non posso e giù da basso sul pianeta terra è tutto un puttanaio. Allora bisogna tornare giù e rimettere un po' in ordine le cose cazzarola!


Sarà questa la chitarra di Gesù?
E va bene come l'altra volta i fighi non si sporcano le mani a mettere in ordine, devono spappolare la minchia con il loro buonismo del cazzo... Va bene, non sanno quello che fanno....


Allora la vostra squadra, come l'ultima volta, sta con quelli che alla festa non hanno retto molto, sono sbronzi marci, magari l'hanno appena data via o sono seriamente sbiellati nel cervello però cazzarola sono con voi spalla a spalla nella merda e capiscono cosa si sta facendo. Bisogna sistemare, basta con questo menefreghismo del cazzo dove ci si piscia in testa.

                          E' ORA DI FARE I BRAVI!


E non come l'ultima volta.
Se foste nella situazione di dovervi far ascoltare da più gente possibile, diciamo anche tutta quella sul pianeta, perché avete qualcosa di veramente forte da dire cosa fareste?

Ma certo suonate la chitarra da Dio e avete una voce angelica non quella merda che vi propina la tv. Cazzarola dovete assolutamente raggiungere il tetto del mondo! American Popstar! Che altro!
John Niven

Questo è all'incirca quello che troverete in questo esilarante, oscenissimo e dissacrantissimo romanzo di John Niven.



Personalmente non sono cresciuto all'oratorio, ma i toni che ho trovato fin dalla prima pagina mi hanno creato non poche difficoltà.



A volte ritorno - John Niven
Mandato giù l'affronto e deciso di proseguire oltre, mi si è dispiegato un libro arguto, entusiasmante, trash ma con un'affilatissima lente di ingrandimento sui tipi umani più svariati.



Un libro da non leggere se avete problemi di acuto bigottismo fanatico-religioso. Un libro da leggere assolutamente se volete vedere come un alieno vedrebbe da fuori il mondo religioso che abbiamo costruito. Un libro che a scapito del linguaggio parla di Amore, quello vero. Quello per cui si è disposti a morire.

Superate le prime pagine è un libro che si beve.

A volte ritorno è costruito su una sola domanda: Ma se venisse sulla terra oggi, cosa accadrebbe?


LUI




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.