martedì 4 agosto 2015

E.L.JAMES - Grey (ed. Mondadori)


Ecco. Mi hanno prestato Grey, l'ultimo libro della James, l'autrice di "Cinquanta sfumature di grigio/rosso/nero".

Molto faticosamente sono arrivata a pag. 109 e non ce l'ho più fatta.
La frase

"Più tu ti sottometti, più la mia gioia aumenta: è un'equazione molto semplice."

mi ha portato al lancio del libro seguito da un grandissimo ma vaffa....

Il libro è un polpettone di bassa lega, scritto male e, se proprio vogliamo dirla tutta, non è neanche lontanamente erotico.
Secondo me siamo fuori dal mondo: avete mai incontrato una donna vergine che al primo rapporto accetta pratiche sadomaso e riesce anche a trarne godimento?

E poi, domanda: ma era proprio il caso di scrivere libri così per il grande pubblico? Mi sembra che di problemi legati al sesso ne abbiamo già abbastanza, senza aggiungere le casalinghe fai da te (con tutto il rispetto per le casalinghe, beninteso) o le ragazzine che anche solo per gioco provano a farsi legare, frustare e penetrare da strani oggetti?

Non so, penso che questi libri siano non solo inutili, ma anche controproducenti.
E vi assicuro non sono né una moralista né una bacchettona.
Penso ai libri, quelli veri.


E. L. James


Per non sentirmi troppo sola in questa mia polemica vi metto due link (molto divertenti) uno preso dalla rivista Wired  e l'altro da un blog dove chi scrive dice di essere un conoscitore del BDSM. No, non scandalizzatevi, è un articolo molto divertente. Leggetelo.

Quindi come concludere? 
Meno male che me l'hanno prestato e non ci ho speso soldi....

LEI

firma

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.