domenica 9 agosto 2015

LEI e le sue diete - Manuale di sopravvivenza per uomini accoppiati

Avete mai vissuto con una donna a dieta? Se si non leggerete niente di nuovo, altrimenti è bene che sappiate a cosa andate incontro per non farvi cogliere impreparati.

Quindi ecco a voi un manuale di sopravvivenza per misurarsi con lei e le sue diete.
LEI e le sue diete

Vi racconto in breve la situazione:

Lei : non entro più nei pantaloni come faccio?
Lui : basta non mangiare 15 crostate al giorno e andrà tutto a posto, no?
Lei : ma ormai è un mese che non ne mangio... 
Lui : si certo, e i biscotti? il cioccolato qui e li? lo zucchero nel caffè? il miele sulle fette biscottate integrali? Se vuoi proseguo...
Lei (in momenti diversi): e ho il calo di zuccheri lo sai.... e ma non è giusto.... e ma il mio armadio adesso? e ma bla bla... e ma che tristezza... e bla bla ma lo zucchero fa buon umore... e bla ma io bla bla etc. etc. etc. etc. etc. etc......




Ora dovete sapere che la variazione di peso in questione comporta 4 kg circa. Siamo passati dalla small alla media ed è iniziata una guerra furiosa contro tutto, ma tutto tutto (quello che fa ingrassare? no!) quello che mangerei io.


La dieta?


Regola di sopravvivenza numero 1

Non trascurare la dieta d'altri


DIETA????
Se LEI nomina una dieta informatevi prontamente su chi ha argomentazioni per smontarla, altrimenti lo farà lei mandando a rotoli giorni e giorni di supplizi per una roba che tanto non funzionerà. Potreste ritrovarvi a mangiare gusci di uova crudi per snellire i fianchi o roba del genere.
Non c'è un cazzo da ridere.





Regola di sopravvivenza numero 2

Ama le cucurbitacee come te stesso.


Prendete, appena letto questo post, confidenza con le verdure, là fuori è pieno zeppo di brutta gente tipo vegetariani, fruttariani, crudisti, vegani, digiunisti e altri ancora. Ognuno di loro ha la verità in tasca. Ognuno di loro si sente e vive meglio. Ognuno di loro vi farà rimpiangere il gatto attaccato ai santissimi e voi dovrete mentire spudoratamente su come vi alimentate e se succhiate il broccolo dal gambo o robe del genere. 

Anche qui non c'è un cazzo da ridere.
Oh mamma la dieta!

Regola di sopravvivenza numero 3

Ama gli animali.

Tutti.

Incondizionatamente.


      Più di lei se necessario e anche se il suo botolo vi piscia sulle scarpe. 


Niente stivali di pelle, niente bistecche di poveri vitellini, salami, salsicce o braciole o involtini o panini con la porchetta allo stadio. Potrebbero volerci settimane per recuperare quello che si è infranto con quella succulenta fiorentina al sangue. Se proprio ne avete bisogno potete cercare una sala giochi vecchio tipo con un "arcade" di caccia in cui sparare a orsi, cinghiali e tutto quello che vi capita a tiro. Fatelo di nascosto. Prima di rientrare a casa visualizzate il botolo che vorreste prendere a calci e desiderate di volergli bene perché è prezioso per la vostra crescita spirituale e umana. Funziona garantito, anche se il povero cagnino vi guarderà confuso.


Regola di sopravvivenza numero 4
Occhio alla dieta!

Non di solo pane vive l'uomo.

Fatevi una cultura sugli integratori alimentari dimagranti e miracolosi. Ci sono ormai decine di aziende anche internazionali e anche "studiate" che utilizzano tecniche di marketing professionali. Roba seria gente. Avrete a che fare con metabolizzanti, catalizzatori, neutralizzatori, assorbitori, lassativi, depurativi e chi più può più deve.
Dovete essere di supporto alla vostra LEI che vorrà provarle, tutte, a 400 euro al mese se necessario. Potrebbe persino decidere che funzionano meglio se fatte a pezzi, interpretate o sommate. Potreste arrivare a nutrirvi come un' astronauta aspettando che lei si addormenti per sgattaiolare dal vecchio Gigi per un panino all'uranio pur di mangiare qualcosa.



Regola di sopravvivenza numero 5


Sei quello che mangi.

Bene, ora sei anche tu a dieta. Come non lo sapevi? Si è così invece. Non la vorrai abbandonare in questa situazione misera! LEI ha bisogno del tuo supporto quindi sii uomo!

Dieta crudista !!!
Quindi pesa i carboidrati, non mischiarli, anzi toglili perché sono cibo morto, pero con la verdura fatta cosà li puoi mangiare, non ti senti già meglio? Proviamo invece a mangiare crudo? Dai si, ho preso il pesce, anche la cipolla (di Tropea però). 
Cruda. 
A morsi a merenda.
Proviamo anche la melanzana? (sappiate che la melanzana cruda è tossica e va almeno scottata)
Dai, mangiamo la tar-tar di salmone che è un classico, proviamo un totano, ma non mi sento molto bene. Va bè allora dieta del riso a colori. (EH?!?!?!?!?!?!?!?!)


Tutta questa cosa vi consentirà di emanare cipolla e altro da ogni centimetro di pelle e in tutte le direzioni secondo le leggi della fluido-dinamica, con il doppio risultato di rendere estremamente labile e avventuroso il confine temporale tra un evacuazione e l'altra, e, molto più sottile, avere a disposizione un bio antifurto naturale che vi garantirà senza eccezione alcuna di non essere abbordati dalla biondina (cit. quella troia) del club di tennis.


Regola di sopravvivenza numero 6


Nessun uomo ha una buona memoria sufficiente a farne un bugiardo di successo.  (Abraham Lincoln)


LEI vi chiederà continuamente come la trovate, se si è sgonfiata, se vi accorgete di quando va in bagno tra un insalata di prezzemolo e l'altra e FONDAMENTALE se le entrano i pantaloni (che hanno dato inizio a questa terribile esperienza) e come le stanno.

Dieta vegana
Sarete come le spie catturate dai russi: dovrete mentire. Perfettamente e senza indugi. Avete poche frazioni di secondo per dirottare a vostro vantaggio il menù della settimana. Se verrà intercettato il dubbio nei vostri occhi e le vostre parole vi tradiranno, sarete perduti.

Nessuno vi salverà. 

Sappiatelo.


Conclusioni

L'esperienza insegna che non funziona niente e funziona tutto.
Voglio dire che purtroppo molte cose sono cazzate totali colossali. 
Il cibo buono fa bene. Il cibo di merda fa male.
La roba sintetica come pillole o integratori è il male.
Ingozzarsi come se non ci fosse un domani è male.
Martellarsi i coglioni con una dieta che non funziona è ancora male.


Dieta terribile

Mangiare serenamente in quantità ONESTE quello che ci pare, basandoci sul reale fabbisogno del corpo  funziona egregiamente. La domanda è la seguente:
Qual'è il reale fabbisogno del corpo di un essere umano? Buon divertimento.

ATTENZIONE!!!!!!!

Se vi dice che sembrate sciupati e vi offre della carne 
RIFIUTATE ASSOLUTAMENTE,
è una trappola!!!!!!!


LUI


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.